Festival del Futuro 2022: i relatori da H a O

Alessandro Hatami

Alessandro è il fondatore e managing partner della società di consulenza Pacemakers.io, specializzata nella guida della trasformazione digitale nei pagamenti, nei servizi finanziari e nelle organizzazioni bancarie.Si occupa di innovazione digitale da oltre 15 anni. In precedenza è stato COO di Digital Banking del Lloyds Banking Group, Head of Large Merchant Services presso PayPal UK, MD di PayPoint.net e CMO GE Capital Finance. È amministratore non esecutivo di Cashplus Bank, mentore di diverse start-up FinTech e investitore in una serie di società tecnologiche in fase iniziale.Alessandro è una figura ben nota nel fintech europeo e partecipa come relatore ad eventi in tutto il mondo. Il suo ultimo libro “Reinventing Banking and Finance” è stato valutato da Investopedia negli Stati Uniti come miglior libro in assoluto sul settore bancario del 2022.

Ha conseguito la laurea in Ingegneria presso la Georgia Tech e l’Università di Roma “La Sapienza” e un MBA presso l’INSEAD. Vive a Londra con la sua compagna e due figlie.

Paolo Iacci

Presidente di Eca Italia, Presidente nazionale di AIDP Promotion (Associazione Italiana per la Direzione del Personale), è titolare della cattedra di “Gestione delle risorse umane” all’Università Statale di Milano, dopo essere stato Presidente di BCC Credito Consumo e Direttore generale del Gruppo Pride. Ancor prima aveva ricoperto posizioni di Direttore Hr e organizzazione in Italtel, Reader’s Digest, Banca Intesa e Iccrea Holding. Già consigliere di amministrazione dell’Università Bocconi e di alcune altre società pubbliche e private, è direttore scientifico dei Master HR della Business School 24. È Direttore responsabile del web magazine Hr On Line, Direttore scientifico del trimestrale Direzione del Personale, collaboratore di Harvard Business Review, autore di numerosi volumi di management e lavoro.

Alessandra Lanza

Senior Partner dal 2019 e Partner dal 2013. È responsabile della Practice Strategie Industriali e Territoriali. È consigliere di amministrazione di Epic SIM e consigliere indipendente di Emak SpA. Laureata nel 1994 in Scienze Politiche con indirizzo Economico presso l’Università di Torino, nel 1995 ha conseguito un Master in Economia presso la Victoria University di Manchester. Ha iniziato la propria carriera nel 1997 in Fiat come Senior Economist. Dal 2002 al 2004 è stata Advisor del Direttore Esecutivo italiano al Fondo Monetario Internazionale. Dal 2004 al 2006 è stata Capo Economista e Responsabile delle Relazioni Internazionali di SACE. Dal 2006 al 2008 è stata Responsabile del Marketing Clientela Imprese in Intesa Sanpaolo. In Prometeia dal 2008, si è da sempre occupata di macroeconomia, economia dello sviluppo, rischio paese, economia internazionale, economia industriale e d’impresa. Ha maturato nel corso delle sue esperienze professionali un mix di competenze nei settori dell’industria, dell’assicurazione del credito, del sistema bancario e delle organizzazioni internazionali.

Giuseppe Basso

Alessandro M. Lerro

Alessandro M. Lerro è un avvocato italiano, impegnato da oltre 25 anni in innovazione e nuove tecnologie. Fondatore e managing partner dello studio legale AVVOCATI.NET di Milano, è uno degli esperti di finanza alternativa più conosciuti ed uno dei più eminenti legali in questo settore, insignito di diversi premi nazionali ed internazionali.
Presidente del Comitato Scientifico di AssoFintech, Presidente dell’Associazione Italiana Equity Crowdfunding, Membro dell’Advisory Board di AssoHolding, collabora con la Cambridge University ed il Politecnico di Milano ed è componente di diversi comitati scientifici.
E’ un apprezzato speaker internazionale, autore e docente in materia di finanza alternativa ed intermediari finanziari.

Martina Levato

Content creator e Book influencer. Martina Levato ha 25 anni e fin da piccolissima è appassionata di tutto ciò che rientra nel mondo dell’intrattenimento, tanto da farne il suo lavoro diplomandosi, nel 2019, alla SDM, La scuola del musical.
A Marzo 2020 apre il suo account tiktok, inizialmente per gioco, e inizia a condividere la sua grande passione per la lettura sui suoi profili social arrivando a creare una affezionatissima community composta da più di 220mila persone di ogni età. Ad oggi si dedica quotidianamente alla realizzazione di contenuti social basati sulle sue letture e, in generale, sul mondo della lettura e, da qualche mese, alla registrazione di audiolibri.

Paolo Lobetti Bodoni

Paolo Lobetti Bodoni is the Italian Consulting Leader at EY managing 2,000 people to drive value to more than 400 clients in Business and Technology Consulting. He has more than 25 years of experience in Strategy and Management Consulting focused on long-term Value Transformations. He has a deep experience of Consumer, Retail and Automotive & Transportation Businesses. Passionate about Innovation and Tech, Ecosystem Business Model and Sustainability. He is also serving as Consumer Product and Retail Leader for EY’s Europe West Region.

Carla Masperi

A luglio 2022 Carla Masperi è stata nominata Presidente e Amministratore Delegato di SAP Italia con la responsabilità di Cluster Lead per Italia e Grecia.
In precedenza, da luglio 2014, Masperi ha ricoperto il ruolo di Chief Operating Officer di SAP Italia e Grecia con la responsabilità dello sviluppo del business e delle operation nei due Paesi. Masperi entra in SAP Italia nel marzo 2013 come Database & Technology Director con il compito di definire e implementare la strategia in ambito Database, Technology e Mobility.
Dal 2008 al 2013 ha ricoperto il ruolo di CIO dell’Ospedale San Raffaele. Laureata in Economia e Commercio all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Carla Masperi ha sviluppato un’esperienza manageriale e una conoscenza approfondita del mercato IT grazie a una lunga attività in IBM, SAP e REPLY.

Giorgio Metta

Giorgio Metta

Giorgio Metta è il direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT).
Laureato in ingegneria elettronica con lode (1994), ha ottenuto un PhD (2000) dall’Università di Genova.
Dal 2001 al 2002 e’ stato postdoc presso il prestigioso AI-Lab del Massachusetts Institute of Technology (MIT). Ha lavorato all’Università di Genova e dal 2012 è anche Professore di Robotica Cognitiva presso l’università di Plymouth (UK).
Ha gestito per conto di IIT i rapporti con gli enti finanziatori e le relazioni internazionali, ed in questo ruolo è stato membro del consiglio di amministrazione di euRobotics aisbl, l’associazione di riferimento per la robotica europea.
Giorgio Metta ha ricoperto la carica di Vice Direttore Scientifico di IIT dal 2016 al 2019.
Ha coordinato la partecipazione a due dei centri di competenza del Ministero dello Sviluppo Economico per l’industria 4.0 (ARTES4.0, START4.0). È stato uno dei tre rappresentanti italiani al forum G7 sull’intelligenza artificiale del 2018 e, più recentemente, uno degli autori dell’Agenda Strategica Italiana sull’Intelligenza Artificiale.
Ha coordinato lo sviluppo del robot iCub per oltre un decennio rendendolo, di fatto, la piattaforma di riferimento per la ricerca nell’IA. Attualmente, ci sono più di 40 robot nel mondo, in laboratori di ricerca di paesi quali Giappone, Cina, Singapore, Germania, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti.
Le sue attività di ricerca si svolgono nel campo dei sistemi bioispirati e della robotica umanoide, con particolare riferimento alla progettazione di macchine che possano imparare dall’esperienza.Giorgio Metta è autore o co-autore di più di 300 pubblicazioni scientifiche ed ha lavorato come PI in circa una dozzina di progetti di ricerca internazionali ed industriali.

Alberto Melotti

Melotti, 56 anni, veronese, nel corso della sua ultratrentennale carriera ha sempre operato in rete a partire dal 1987 e assumendo dal 1998, a seguito della nomina a titolare di filiale, ruoli di crescente responsabilità, fino a diventare nel 2017 responsabile Servizio Privati BPV. Dal febbraio 2018 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Commerciale della Direzione Territoriale Verona e Nord Est di Banco BPM e dall’ottobre 2019 ha avuto la responsabilità della Direzione Territoriale Lodi Pavia Liguria di Banco BPM. Da un anno è Responsabile della Direzione Territoriale Verona e Nord-Est di Banco BPM e dirige il coordinamento e il supporto commerciale di un’area di forte radicamento storico per l’istituto di credito, costituita da sei aree retail e nove centri impresa per un totale di oltre 190 filiali dislocate in tutto il Triveneto.

Roberto Menotti

Roberto Menotti è Senior Advisor – International Activities presso Aspen Institute Italia (Roma), Direttore Scientifico di Aspenia online, e Vice Direttore di Aspenia.
È stato editorialista de Il Messaggero e de Il Mattino, e Addetto Stampa del Viceministro degli Affari Esteri nel 2013-14. E’ membro del Board scientifico della NATO Defence College Foundation dal 2018, e del Comitato Scientifico del Centro di Ricerca di Geopolitica e Diritto comparato (GEODI) dal 2020.
Fino a luglio 2002 è stato Vice Direttore del Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI). Ha insegnato alla LUISS Guido Carli (Relazioni Internazionali e Studi Strategici), John Cabot University (International Development), La Sapienza (Giornalismo Internazionale), UNINT (Scenari geopolitici), oltre ad aver svolto lectures per centri accademici e di ricerca, tra cui il Centro Alti Studi della Difesa (CASD) e il NATO Defence College.
Tra le sue pubblicazioni, i volumi Decidere. Come le società liberali affrontano la complessità (Rubbettino, 2021), Mondo caos (Laterza 2010), XXI secolo: fine della sicurezza? (Laterza 2003), Mediatori in armi (Guerini 1999). Ha curato (con Rosa Balfour) Verso un concetto di politica estera europea. Le sfide esterne e di sicurezza per la UE, (Rubbettino, Centro Militare di Studi Strategici 2004), e (con Sonia Lucarelli) Studi internazionali. I luoghi del sapere in Italia, (Edizioni Associate 2002). Ha contribuito a diversi volumi collettanei, pubblicati in Italia e all’estero, su temi di relazioni internazionali e sicurezza.
Ha pubblicato articoli su Politica Internazionale, Rivista Italiana di Scienza Politica, Teoria Politica, Limes, Problemi dell’Informazione, Turkish Policy Quarterly, Middle East Quarterly, Journal of International Relations and Development(con Sonia Lucarelli), Survival e Europe’s World (con Marta Dassù).
Ha ricevuto il Premio Giornalistico Amerigo nel 2013 come Direttore Scientifico del sito-web di Aspenia online.

Marco Micheli

Direttore Relazioni Esterne, Comunicazione e Sostenibilità (Telepass SpA)
Marco Micheli, 42 anni, dal 2020 ricopre la responsabilità della comunicazione esterna del gruppo Telepass, con particolare riguardo alle attività di relazioni con i media e con le istituzioni, supervisionando al contempo tutte le iniziative reputazionali strategiche per la società, ivi inclusa la sostenibilità e le buone prassie ESG. In precedenza, Micheli ha maturato esperienze in primarie istituzioni del credito e della finanza, sia in Italia sia all’estero, sempre con riferimento alla comunicazione corporate e istituzionale. E’ laureato con lode in Relazioni Pubbliche all’Università IULM e ha conseguito un MBA in International Management presso la Henry B. Tippie School of Management della University of Iowa (USA).

Matteo Montan

Matteo Montan, 59 anni, da quattro è il CEO del Gruppo editoriale Athesis, media company di riferimento del lombardo-veneto di cui fanno parte numerosi quotidiani, siti online, TV e radio leader nelle province di Verona, Vicenza, Brescia e Mantova, oltre alla casa editrice milanese Neri Pozza, vincitrice del Premio Strega 2021. Matteo è un forward thinker con 30 anni di esperienza in Italia e all’estero che, prima come giornalista e poi come manager, ha dedicato la sua vita alla rivoluzione del settore media. 

Laureato in giurisprudenza, debutta come reporter negli anni ’90, ottenendo il “Premiolino” ed il premio “Cronista dell’anno”. 

Nel 2000 Matteo lascia il giornalismo attivo per lanciare insieme ad un gruppo di amici Buongiorno S.p.A., la più importante storia di successo dell’industria digitale italiana, l’azienda che crea e guida per anni a livello globale il settore dei contenuti e servizi per il mobile e per la quale Matteo ha ricoperto ruoli manageriali chiave. Nel 2013 Matteo sceglie di tornare al mondo dei media per portare il proprio know how editoriale, manageriale e digitale, dapprima come CEO del Gruppo Gazzetta di Parma, di cui ha guidato il radicale cambiamento, e poi come CEO di Athesis, chiamato a guidare la trasformazione del Gruppo da editore puro a media company motore dello sviluppo del territorio.