Festival del Futuro 2021: i relatori da H a O

Rony Hamaui

Rony Hamaui è laureato all’Università Commerciale L. Bocconi e Master of Science alla London School of Economics. È professore a contratto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, segretario generale de Assbb (Associazione per gli Studi Banca e Borsa), amministratore unico di Airosh S.p.a.s, Vice Presidente del Cdec (Fondazione Centro di Documentazione Ebraica contemporanea), Past Presidente di Assifact (Associazione Italiana per il factoring) e Assessore al Bilancio della Comunità Ebraica di Milano. Ha ricoperto numerosi incarichi presso il gruppo Intesa Sanpaolo, quali Direttore Generale di Mediocredito Italiano, AD di Mediofactoring, responsabile Financial Institutions e del Servizio studi della Banca Commerciale Italiana nonché professore a contratto presso l’ Università di Bergamo e l’ Università Bocconi. È autore di numerosi articoli scientifici e ha scritto e curato diversi libri riguardanti gli intermediari, i mercati finanziari internazionali, lo sviluppo economico finanziario nei paesi arabi e il populismo.

Alessandro Hatami

Alessandro is the founder and managing partner of advisory firm Pacemakers.io, specialising in driving digital transformation in payments, financial services and banking organisations.
He has been a practitioner of digital innovation for over 15 years at firms such as the Lloyds Banking Group, PayPal UK, PayPoint.net and GE Capital. He is a Non-Exec Director of Cashplus Bank, mentor to several FinTech start-ups and an investor in a number of early-stage tech companies.
Alessandro is a well-known figure in European fintech and is a frequent speaker at events across the globe. His latest book “Reinventing Banking and Finance” was rated Best Overall Book on Banking of 2021 by Investopedia in the US.
He holds Engineering degrees from Georgia Tech and the University of Rome “La Sapienza” and an MBA from INSEAD. He lives in London with his partner and two daughters

Giuseppe Italiano

Giuseppe F. Italiano si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Dopo aver conseguito un Ph.D. in Computer Science presso la Columbia University nel 1991, ha lavorato come Research Staff presso il T. J. Watson Research Center dell’IBM, a Yorktown Heights, NY, USA, ed è poi rientrato in Italia come professore ordinario. Attualmente è Professor of Computer Science presso la LUISS Guido Carli, dove è Direttore del Master in Cybersecurity, del Master in Big Data and Management, e della Laurea Magistrale in Data Science and Management. Negli anni, ha trascorso frequenti periodi di ricerca presso università e istituzioni straniere: è stato Visiting Professor presso Columbia University (NY, USA), Université Paris-Sud (Francia), Max–Planck–Institut fur Informatik, Saarbrücken (Germania), Hong Kong University of Science & Technology, e Visiting Scientist presso AT&T Research Labs (NJ, USA) e Microsoft Research (CA, USA). Nel 2016 è stato nominato Fellow dell’European Association for Theoretical Computer Science per “fundamental contributions to the design and analysis of algorithms for solving theoretical and applied problems in graphs and massive data sets, and for his role in establishing the field of algorithm engineering“. Ha pubblicato oltre 275 articoli su prestigiose riviste e conferenze internazionali. È stato consulente di grandi aziende internazionali e ha partecipato alla fondazione di varie start up tecnologiche.

Michele Lanotte

Michele Lanotte è Operations Director of Milano Hub della Banca d’Italia.

Alessandro Lanza

Alessandro Lanza, Dottorato in Economia presso l’University College London, insegna Energy and Environmental Policy presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli (LUISS).
È Consigliere del C.d.A. di ENEA dal 2016 e fa parte della redazione de Lavoce.info.
Vanta un’ampia esperienza di ricerca, insegnamento e management avendo ricoperto negli anni diversi ruoli in Italia e all’estero, tra cui principalmente quelli di Senior Analyst presso l’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), di Chief Economist di Eni, di Amministratore Delegato di Eni Corporate University e di Senior Research Fellow presso il centro di ricerca KAPSARC, Arabia Saudita.
Tra le tante esperienze significative, va menzionata la sua partecipazione al Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC) con il ruolo di Leading author. All’IPCC è stato attribuito il Premio Nobel per la Pace nel 2007.
Alessandro Lanza è autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche e di diverse monografie.

Andrea Laudadio

Andrea Laudadio è Responsabile in ambito Human Resources di TIM Academy, Development&Recruiting. Nel 2005 ha insegnato Psicologia del Lavoro presso l’Università di Roma Tre, in seguito Psicologia dell’Orientamento alla Sapienza. Dal 2008 ad oggi insegna presso l’Università Europea. Attualmente è Professore Straordinario di ambito Psicologia del Lavoro. Nel 2010 è entrato in Eulab Consulting dove ha ricoperto il ruolo di Amministratore delegato. Dal 2015 è stato anche Amministratore Unico di Antares – Società per lo sviluppo dei sistemi organizzativi e di Talent Academy. Dal 2019 è a capo della Formazione e dello Sviluppo di TIM e Responsabile della TIM Academy.

Stefania Lazzaroni

Dal 2013 Stefania Lazzaroni è Direttore Generale di Fondazione Altagamma e come membro dell’executive team coordina le attività della Fondazione.
Altagamma riunisce dal 1992 le migliori imprese dell’Alta Industria Culturale e Creativa Italiana che sono ambasciatrici dello stile italiano nel mondo. Con oltre 130 aziende, fra soci e partner, che operano nei settori della moda, del design, della gioielleria, dell’alimentare, dell’ospitalità, dei motori e della nautica, Altagamma intende contribuire alla crescita delle imprese socie offrendo altresì un contributo fattivo allo sviluppo economico del Paese. Le aree di attività della Fondazione si articolano tra promozione del comparto e del Sistema Paese, relazioni istituzionali, progetti di marketing strategico per le aziende e valorizzazione dei talenti e della manifattura.
Precedentemente ricopre ruoli legati alla Comunicazione d’Impresa, alla Corporate Social Responsability e alla gestione delle Crisi Reputazionali in gruppi italiani e multinazionali fra cui Gruppo Viacom, Coca-Cola, Discovery Networks e il Gruppo 24 ORE.

Alessandra Losito

Alessandra Losito è Direttrice Generale di Pictet Wealth Management Italia. Si è laureata in Economia alla Federico II dove ha poi conseguito il Master in Economia e Finanza (MEF). Ha poi iniziato il suo percorso nel settore finanziario: prima in PwC, poi in Borsa Italiana, in Citi e da 16 anni in Pictet Wealth Management.

Alberto Mantovani

Alberto Mantovani, milanese, medico, è professore emerito presso Humanitas University, e direttore scientifico dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas. In passato ha lavorato in Inghilterra e negli Stati Uniti, ed è stato capo del Dipartimento di Immunologia dell’Istituto Mario Negri di Milano. Ha contributo al progresso delle conoscenze nel settore immunologico sia formulando nuovi paradigmi sia identificando nuove molecole e funzioni. È il ricercatore italiano più citato nella letteratura scientifica internazionale. Per la sua attività di ricerca ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

Piero Manzoni

Laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano e Master in Economia Aziendale. Partendo dall’obiettivo di valorizzare il patrimonio di famiglia e legandosi alla sua passione per l’ambiente ed alle competenze acquisite nel corso della sua carriera, ha preso coscienza di poter creare un modello di business innovativo che rispondesse ai problemi che il mondo deve affrontare in termini di aumento della popolazione, urbanizzazione, inquinamento, scarsità di risorse naturali, biodiversità, efficienza della catena di approvvigionamento, qualità e salute del cibo e circolarità. Le sue competenze tecniche e gestionali, lo hanno portato a sviluppare un modello di business che aggrega tecnologie, innovazioni e competenze, per la sostenibilità dell’intera filiera agroalimentare, “dal campo alla tavola e di nuovo al campo” con la missione di ridisegnare le periferie urbane e rurali secondo le esigenze della città, dell’ambiente e dell’uomo.

Claudio Marenzi

Claudio Marenzi è amministratore delegato di Herno, l’azienda di famiglia fondata nel 1948 a Lesa, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore. Da quando nel 2007 ha iniziato a guidarla, Herno è cresciuta con ottimi risultati.

Iain Mattaj

Prof. Iain Mattaj was born in St. Andrews, Scotland. He attended Edinburgh University. After completing his undergraduate degree in Biochemistry (Honours) he attended the University of Leeds, England for his PhD studies. Following his PhD, Prof. Mattaj carried out postdoctoral research at the Friedrich Miescher Institute, Switzerland then at the Biocentre, University of Basel, Switzerland before joining EMBL Heidelberg, Germany as a Group Leader in 1985. He became Coordinator of the Gene Expression Unit at EMBL in 1990 before being promoted to the position of Scientific Director in 1999. In 2005 Prof. Mattaj was appointed Director General of EMBL, a position he held until the end of 2018.
In January 2019 he commenced his appointment as the founding Director of Fondazione Human Technopole in Milan, Italy.
A highly distinguished scientist, Prof. Mattaj has made major contributions to the fields of transcription, RNA metabolism, nucleocytoplasmic transport and cell division. His prominent standing in the field was underlined by his election as President of the RNA Society and his award of the prestigious Louis-Jeantet Prize for Medicine in 2001, in addition to numerous other awards and honorary lectureships.
His scientific contributions have also been recognised by his election as a Fellow of the Royal Society (London), Fellow of the Royal Society of Edinburgh, elected Member of the German Academy of Sciences Leopoldina, Member of Academia Europea, Foreign Honorary Member of the American Academy of Arts and Science, Fellow of the
Academy of Medical Sciences (London) and Foreign Associate of the National Academy of Sciences (US). He is a member of the European Molecular Biology Organisation (EMBO) and helped make The EMBO Journal a highly successful international scientific journal, acting as Executive Editor from 1990 to 2004

Raffaele Mauro

Partner in Primo Space, fondo di venture capital specializzato nella space economy. In passato Managing Director di Endeavor Italia, ha supportato imprese high tech in United Ventures, P101 e Intesa Sanpaolo. Ha ottenuto l’MPA ad Harvard con specializzazione in finanza internazionale, il Ph.D. in Bocconi e il GSP presso la Singularity University nel campus NASA Ames. Membro della Kauffman Society of Fellows, ha pubblicato su Harvard Business Review – Italia ed è autore dei libri “Hacking Finance” e “Quantum Computing”.

Giorgio Metta

Giorgio Metta è il Direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT). Ha conseguito un MSc cum laude (1994) e un PhD (2000) in ingegneria elettronica entrambi presso l’Università di Genova. Dal 2001 al 2002, è stato postdoc al MIT AI-Lab. In precedenza è stato all’Università di Genova e dal 2012 al 2019 è stato professore di Robotica Cognitiva all’Università di Plymouth (UK). È stato membro del consiglio di amministrazione di euRobotics aisbl, l’organizzazione europea di riferimento per la ricerca robotica.

Maurizio Milan

Presidente Associazione Italiana Formatori, attualmente svolge l’attività di consulenza presso le Università Pegaso e Mercatorum in precedenza ha ricoperto i ruoli di Director presso EY, DG presso Il Sole 24Ore Business School, AD presso Digital Accademia (H-Farm) Learning Manager presso Vodafone Italia. I temi chiave della sua recente esperienza professionale sono: Change Management, Learning Organization, Digital Skills.

Fabio Moioli

Fabio Moioli è un grande appassionato di Intelligenze Artificiali… e ancora di più di Intelligenze Umane. Nel corso di tutta la sua carriera ha unito il suo lavoro in importanti ruoli del mondo business e technology, operando principalmente su progetti di Intelligenza Artificiale, con una passione personale per le scienze cognitive, in particolare sui processi decisionali umani, nonché su come la nostra memoria e la nostra percezione di sé operano.
Laureato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano e con un M.Sc. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ottenuto presso il Royal Institute of Technology di Stoccolma, Fabio è attualmente a capo della Consulting & Services di Microsoft, dove ha guidato una profonda trasformazione incentrata su Intelligenza Artificiale e Cloud Computing e dove il suo team ha vinto per due anni consecutivi l’EMEA Award for Digital Transformation.Prima di Microsoft, Fabio è stato Vice President in Capgemini, parte del team “Global Experts” su Internet of Things e Intelligenza Artificiale. In precedenza, è stato Associate presso McKinsey, lavorando sulla gestione del cambiamento e su lean operations, nonché ricercatore su sistemi avanzati di telecomunicazioni presso Ericsson. Ha lavorato per molti anni in Scandinavia, Nord e Centro Europa, Stati Uniti e Canada, tra cui 16 diversi mercati in Europa.Fabio è docente worldwide alla Singularity University, nonché extended faculty al MIP Politecnico di Milano, Harvard Business Review e Luiss. È membro ufficiale del worldwide Forbes Technology Council, Italia4Blockchain Board, ANGI Scientific Executive Committee, ELIS Fellow, nonché parte di diversi altri comitati scientifici e di innovazione. È inoltre membro del Mensa International.Spesso relatore a conferenze internazionali, Fabio ama scrivere articoli su opportunità e sfide sollevate da Intelligenza Artificiale e tecnologie esponenziali, comprese prospettive etiche, con oltre 260.000 follower su Linkedin e Twitter. Alcuni dei suoi post sono visti da milioni di persone. Talvolta viene indicato da riviste ed enti internazionali come uno dei maggiori “esperti” mondiali di Intelligenza Artificiale (vedere LinkedIn per premi e pubblicazioni).

Giulio Molon

Laurea in Medicina e Chirurgia e successiva Specializzazione in Cardiologia presso Università di Verona; Aritmologo interventista, effettua impianti di Pacemaker, Defibrillatori e Biventricolari; Ablazioni di aritmie complesse e Fibrillazione Atriale; Chiusura Auricola. Ha realizzato App per smartphone dedicata ai pazienti portatori di Pacemaker e Defibrillatori. Impegnato in progetti di telemedicina e nello sviluppo di tecnologie per diagnosi e terapia di aritmie in modo totalmente non invasivo.

Matteo Montan

Matteo Montan, 58 anni, da fine 2018 è il CEO del Gruppo editoriale Athesis, media company di riferimento del lombardo-veneto di cui fanno parte numerosi quotidiani, siti online, TV e radio leader nelle province di Verona, Vicenza, Brescia e Mantova oltre casa editrice milanese Neri Pozza, vincitrice del Premio Strega 2021. Matteo è un forward thinker con 30 anni di esperienza in Italia e all’estero che  prima come giornalista e poi come manager ha dedicato la sua vita professionale alla rivoluzione del settore media. Laureato in giurisprudenza, ha debuttato come reporter negli anni ’90, scrivendo per la Gazzetta di Parma ed il Corriere della Sera ed ottenendo il “Premiolino” nel 1988 ed il premio “Cronista dell’anno” nel 1999 dalle mani del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Negli stessi anni ha pubblicato “La città a parole”, con Guanda, e “Golpe di Pietro”, con Stampa Alternativa. Nel 2000 Matteo lascia il giornalismo attivo per lanciare insieme ad un gruppo di amici Buongiorno Spa, la più importante storia di successo dell’industria digitale italiana, una start-up divenuta in pochi anni una multinazionale leader nella produzione e distribuzione di contenuti per il mobile. In Buongiorno (poi trasformata in Docomo Digital dopo l’acquisizione da parte dell’omonimo colosso giapponese), Matteo ha ricoperto ruoli chiave a diretto riporto del CEO, tra cui  editor-in-chief, Head of Global Products ed Head of New Business. Nel 2013, a seguito dell’acquisizione di Buongiorno, Matteo ha scelto di tornare al mondo dell’editoria tradizionale per portare il proprio contributo, dapprima come CEO  del Gruppo Gazzetta di Parma, di cui ha guidato il radicale cambiamento, e poi come CEO di Athesis, chiamato a guidare la trasformazione del Gruppo da editore puro a media company protagonista dello sviluppo del territorio.

Gianmarco Montanari

Direttore Generale dell’Istituto Italiano di Tecnologia, fondazione di diritto privato che opera nel campo della ricerca e del trasferimento tecnologico. In passato è stato Direttore Generale della Città di Torino, Direttore Generale nel Gruppo Equitalia, Direttore Operativo ed Innovazione nel Gruppo Unicredit, CFO di una multinazionale quotata svizzera. Ha ricoperto numerosi incarichi come Direttore Indipendente non Esecutivo, attualmente è membro del Consiglio di Amministrazione e Presidente del Comitato Remunerazione e Membro del Comitato Nomine di Fineco Bank, Consigliere di Amministrazione di Tinexta e dell’Università di Torino. È stato insignito della carica di “Ufficiale al Merito” della Repubblica italiana. È autore del libro Tech Impact, luci ed ombre dello sviluppo tecnologico, edito da Guerini. E’ laureato in Ingegneria Gestionale, in Economia Aziendale, in Diritto ed Economia per le Imprese ed in Scienze dell’Amministrazione e Consulenza del Lavoro. Ha conseguito numerose specializzazioni internazionali presso la Harvard Business School, la Columbia University, l’INSEAD, la Bocconi e l’IMD tra cui la prestigiosa certificazione in Corporate Governance “Board Director Diploma”.

Francesco Morace

Francesco Morace è Presidente di Future Concept Lab. Sociologo e saggista, lavora da oltre trent’anni nell’ambito della ricerca sociale e di mercato. Fondatore e presidente di Future Concept Lab (laboratorio internazionale di ricerca e consulenza strategica fondato nel 1989), è consulente di aziende e istituzioni italiane e internazionali.

Veronica Moronese

Laureata in legge presso l’Università di Verona, Veronica Moronese è ricercatrice e teorica del diritto dello spazio.
È Legal Director per ThinkOrbital ed è Chief Scientist del Center For Near Space. Collabora da anni con le più importanti associazioni e istituzioni internazionali correlate al diritto spaziale. Tra i ruoli che ricopre, è mentore e role model per il progetto Space4Women di UNOOSA e ricercatrice capo per l’esplorazione spaziale commerciale presso l’International Academy of Space Law.Riconosciuta come una delle dieci figure under 35 che rappresentano valide testimonianze da condividere e diffondere nella società grazie al suo impegno per la promozione dei Diritti Umani nel settore dello spazio, le è stato conferito nel 2020 il Premio Italia Giovane. È stata inoltre inserita nel 2021 nella Top list delle donne nel settore Aerospaziale su LinkedIn.

Francesco Naso

Ingegnere Meccanico–Energetico. Ha lavorato nell’O&M delle reti elettriche, in Network Technology sviluppando soluzioni SW e HW volte alla flessibilità, al demand response e all’integrazione dei veicoli elettrici. In Enel X è stato responsabile dello sviluppo business dei Bus Elettrici. In MOTUS-E è stato responsabile dell’area Technology, Market and Environment e da luglio 2021 è Segretario Generale dell’Associazione.

Mario Nava

Mario Nava ha conseguito una laurea in Economia presso l’Università Bocconi (1989), un Master in Economia presso l’Université Catholique de Louvain, Belgio (1992), un dottorato in Finanza pubblica presso la London School of Economics (1996) e un corso di management alla Harvard Business School (2012). È entrato a far parte della Commissione europea nel 1994 e ha ricoperto varie posizioni prima junior, poi senior. Dal giugno 2020 è direttore generale della DG Supporto alle riforme strutturali (DG REFORM). Dal 2004 al 2020 è stato tre volte Direttore e due volte Capo Unità presso la direzione generale dell’Unione per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e i mercati dei capitali. Prima del 2004 è stato membro del gruppo di consulenti politici del presidente della Commissione europea Romano Prodi, e membro del gabinetto del Commissario alla concorrenza, Mario Monti. Nel 2018 è stato Presidente della Commissione nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB). Accanto al suo lavoro attuale, è attivo nella ricerca e nell’insegnamento. Attualmente è Visiting Professor all’Università Bocconi (Milano) e alla Solvay Business School (Bruxelles) e ha insegnato in diverse università in Europa e in America Latina.

Cesare Onestini

Cesare Onestini è direttore della Fondazione europea per la formazione – professionale – European Training Foundation (ETF) da settembre 2017.
L’ETF lavora con i paesi partner dell’Unione Europea, dal Mediterraneo all’Asia Centrale per sostenerli nello sviluppo delle competenze e della formazione lungo tutto l’arco della vita, nonché le nuove modalità di interazione si sono poste sempre più al centro dell’attenzione in quanto strettamente legate alle importanti sfide economiche e sociali dei nostri giorni, una tra tutte l’immigrazione.
Prima di entrare in ETF è stato Vice-capo Delegazione dell’Unione europea in India e Bhutan. Lavora per le istituzioni europee dal 1995, occupandosi di promozione della cooperazione nell’istruzione e nella formazione, sviluppando progetti per l’educazione interculturale e ha fatto parte del gruppo che ha sviluppato proposte per il primo programma europeo di apprendimento permanente.